22-25 agosto 2007. YCBG è onorato di partecipare, quale rappresentante per l’Italia ed in primis della Regione Lombardia, alla regata internazionale ad invito Second Annual Dennis Conner International Challenge, promossa da Dennis Conner, vincitore dell’America’s Cup a bordo di Star & Stripes – in collaborazione con la New York Harbor Sailing Foundation ed il Manhattan Sailing Club.

Base nautica presso il North Cove Marina di Manhattan e campi di regata nelle acque antistanti Ellis Island e la Statua della Libertà. Tutti i team su J24 – imbarcazioni monotipo messe a disposizione dal Manhattan Sailing Club.

Special partner dello Yacht Club Bergamo è Bellavista. E’ un Franciacorta il brindisi dedicato a Dennis Conner, al Presidente della New York Harbor Sailing Foundation e al Commodoro del Manhattan Sailing Club, con il Bellavista Cuvée Brut Magnum, inviato a New York per l’occasione. Inoltre (vedi gallery) una speciale medaglia per il Commodoro Michael W. Fortenbaugh è stata realizzata artigianalmente in unico esemplare da Rando, per la consegna durante la Awards Ceremony del 25 agosto.

Patrocinati dal Consiglio dei Ministri, dalla Regione Lombardia e dalla Provincia di Bergamo, alle regate di New York, quali rappresentanti dell’Italia siamo stati invitati a competere con altri 13 equipaggi provenienti da 8 diverse nazioni.

 Teams
U.S.A. 2 equipaggi del Manhattan Sailing Club (organizzatore dell’evento)
1 equipaggio del Mallets Bay Boat Club
1 equipaggio del Raritan Yacht Club
New Zealand 1 equipaggio del Manukao Yacht and Motor Club
Australia 2 equipaggi del Fremantle Sailing Club
Irlanda 2 equipaggi del Blessington Lakes Sailing Club
1 equipaggio del Royal Cork yacht Club
Francia 1 equipaggio del H22 France Sailing Club
Bermuda 1 equipaggio del Royal Bermuda Yacht Club
Cayman Islands 1 equipaggio del Cayman Islands Sailing Club

 

 YCBG Sailing Team
Lina Crippa drizze
Giovanni Campi prodiere
Renzo Centeleghe tattico/drizze
Fausto Gandolfi tattico/tailer
Marzio Parimbelli timoniere
Valter Zanetti tattico/drizze

Spettacolare, tecnico e complesso il campo di regata disposto nelle acque antistanti Lower Manhattan, Ellis Island e la statua della Libertà. Spettacolare per l’impatto visivo. Tecnico per la tipologia dell’imbarcazione usata – i monotipi J24 Complesso per le condizioni – vento con punte massime a 6 nodi – corrente del bacino dell’Hudson River che variava da 2 a 6 nodi in funzione delle maree da studiare attentamente prima di ogni regata.

16 partenze effettuate ma solo 8 regate concluse causa vento e correnti.
Come dicevo regate molto complesse e tecniche con gli equipaggi che si sono confrontati ad armi pari (anche se alcune imbarcazioni sono risultate meglio performanti).

 Programma
Welcome & Team Registration 21 agosto
Race 1 – 2 22 agosto
Race 3 – 4 23 agosto
Race 5 – 6 24 agosto
Race 7 – 8 & Awards Ceremony 25 agosto

Il nostro exploit era nella seconda regata con una netta vittoria, ancor più sottolineata dai complimenti ufficiali di Dennis Conner per la perfetta conduzione della regata e la tattica, non condizionata da eventi esterni.
In definitiva un evento straordinario, una perfetta organizzazione, un clima amichevole, una perfetta sinergia tra gli equipaggi.

Il nostro gruppo oltre per la correttezza durante le competizioni si è sempre messo in evidenza per stile e cordialità, nota sempre evidenziata dal Commodoro Michael W. Fortenbaugh

Tra tutti gli equipaggi ne vogliamo ricordare in particolare quattro. L’equipaggio neozelandese che abbiamo incontrato appena giunti a New York e con il quale è nata da subito una grande amicizia. Le splendide ragazze australiane alle quali abbiamo dedicato gran parte dei nostri festeggiamenti e fiumi di Bellavista. Gli irlandesi di Cork, bravissimo velisticamente e simpaticissimo nei festeggiamenti. I francesi con il quale abbiamo consolidato una amicizia nata durante il campionato italiano Protagonist 7,50 ed il campionato europeo H22 nelle acque di Bardolino lo scorso mese di giugno.

Un grande grazie al nostro fan group (22 persone) giunte dall’Italia a supporto del nostro team. Nella splendida cornice di Manhattan, durante le premiazioni, hanno fatto da mattatore indiscusso le cantine Bellavista, con il Bellavista Cuvee Brut Magnum; un particolare ringraziamento al Dott. Vittorio Moretti ed alla D.ssa Teresa Caniato Account Bellavista. Apprezzata da tutti i partecipanti ed in particolar modo dal Commodoro M.W. Fortenbaugh la splendida opera realizzata dall’orafo Rando.

Abbiamo invitato tutti gli equipaggi all’evento che abbiamo intenzione di organizzare nel mese di agosto 2008 nelle acque gardesane a bordo nei nostri Protagonist 7,50.

Da New York buon vento.

Giovanni Campi
Presidente YCBG