Trofeo Valle delle Cartiere 2015

ita49
Scritto da Tesoreria in Regate il: 30 marzo 2015

Toscolano Maderno – L’organizzazione del Circolo Vela di Toscolano Maderno è stata caratterizzata da un fine settimana strepitoso e non solo meteorologicamente. Presente anche la classe Fun, Dolphin 81.e Ufo 22. Noi della Protagonist eravamo in 21.

Sabato: il vento da sud debole e steso 5-8 nodi, altalenante nella direzione ma con lago piatto, ha permesso di disputare le due prove previste.

Equipaggio: Enzo Leidi (Ti), Ivano Morlacchi (S), Luca Perico (Ta) e Gianni Campi (P).

La prima prova ci vede protagonisti di una partenza gloriosa sotto gli occhi sorpresi di tutti ma la barca non va e ci sfilano tutti. Verifichiamo ogni manovra, vele, bozzelli, scotte, pesi, ci sdraiamo, ci alziamo ma niente. Alla boa di bolina arriviamo ovviamente soli ma a quella di lasco il vento si ferma e lì ci aspettano tutti ma neanche in quel frangente non riusciamo a fare una manovra pulita, no, proprio no, non ci siamo!

La seconda prova, a causa della mancanza di vento nella parte alta del tracciato di gara, è stata caratterizzata da una riduzione di percorso al termine della seconda bolina che ha permesso di concludere e considerare valida la prova per la sola Classe Protagonist. Ma noi marchiamo un bel DNF e torniamo a casa. Come capitano della squadra decido, allora, di cambiare equipaggio sostituendo il prodiere e rimescolando la formazione.

Domenica: esce Campi ed entra Perfetti: Enzo Leidi (Ti), Luca Perico (S), Claudio Perfetti (Ta) e Ivano Morlacchi (P).

La prima prova si apre con una partenza ottima sulla linea di starter sopra vento a tutti ma molto nervosa che costringe il comitato di regata ad un richiamo generale con conseguente annullamento della partenza. Si riparte ma ormai tutti gli equipaggi avevano mangiato la foglia … ci riproviamo ma veniamo buttati fuori impacchettati tra due barche che seguono la nostra stessa sorte; dopo circa 50 secondi tagliamo la linea di partenza.

Ma l’aria è girata … con intensità di circa 4-5 nodi calante proveniente dal Bresciano! Questa volta riusciamo ad avere una buona performance, la barca viaggia e tiene testa le altre imbarcazioni, rimaniamo in gruppo ma sempre dietro a Tremendo. Le manovre sono buone sia in virata che di spi.

La seconda prova va meglio ancora, ottima velocità, ottimo sincronismo dell’equipaggio, tanto da raggiungere la boa di bolina quasi a metà flotta in lay-line con mure a dritta e lì succede che sopraggiunti dagli altri ci mettono sotto vento, entriamo nei rifiuti di tutti … anche della boa … ci fermiamo … andiamo in retro … un macello di spi, tangone, fiocco, scotte in mezzo alle drizze, facciamo un 360 per far ripartire la barca; un vero peccato ma ne facciamo tesoro!

Manteniamo imperterriti la nostra posizione in classifica ma questa volta rimaniamo col sorriso di aver fatto di più rispetto alle nostre classiche performance: la nuova formazione dell’equipaggio ha dato i suoi frutti!

Con questa regata, il nostro timoniere Enzo Leidi si qualifica per il campionato nazionale che si svolgerà a Desenzano del Garda dal 30 maggio al 2 giugno. Per facilitare l’ingresso di nuovi timonieri, quest’anno la classe ha ridotto da 3 a 2 il numero di prove di qualificazione richieste.

Alla prossima!

Luca Perico

 

Ruoli: Ti=Timoniere, S=Sail trimmer, Ta= Tattico, P=Prodiere

Galleria Immagini