SAILSERIES BUGLIOLO 2015

1505561_10206199641017361_8832554931781334062_n
Scritto da Giovanni Campi in Regate il: 14 maggio 2015 - Marina del Fezzano

20150510_114025

SAILSERIES – Bugliolo 2015

 

Marina del Fezzano, 9-10 maggio 2015

L’edizione 2015 della regata sociale Bugliolo d’Acciaio ha visto una pre-qualificazione per la finale del 13-14 giugno.

Scesi in campo 4 barche di diversa stazza che verrà compensata con i risultati di giugno.

Sabato 9 maggio ore 11.00: vengono dati i 5 minuti senza linea di starter ma le barche dovevano tenere la prua rivolta verso terra (Lerici) fino allo scadere del 5° minuto; dopodiché, potevano prendere la rotta per la prima boa della Torre Scuola, tenendola a sinistra, passaggio tra Palmaria e Tino, tenendo quest’ultimo sulla sinistra, passaggio di nuovo alla Torre Scuola, questa volta sulla destra e arrivo sotto il castello di Lerici.

Vento buono tra gli 8 e i 15 nodi.

Io mi trovavo su Cassiopea un Sun Odissei 42i capitanata da Enzo Leidi; la mia funzione era il randista, il drizzista e il tattico e, infine, anche l’assaggiatore; abbiamo mantenuto sempre la terza posizione, ma sotto Palmaria, di bolina, avevamo raggiunto un vantaggio, in termini di avvicinamento al passaggio tra Tino e Palmaria, su Zanetti che si era allontanato tantissimo; ma noi, invece, siamo caduti nel tranello dell’ingordigia e decidiamo di virare sotto l’isola; il vento si manteneva costante e la nostra velocità era di circa 3-4 nodi; questa virata esce bene, la barca non si ferma ma alla seconda virata capita che i nostri tailer in erba fanno un mapazzone sul winch. Ed io, per dar loro una mano a sbrogliare (del tipo ..ti faccio vedere io come si fa!…), perdo il controllo della randa che mi si apre totalmente da super lasco … la barca si inchioda con tutta la sua stazza e ho iniziato a bastonare la tuga con delle manate e inveire come i professionisti veri quando non sanno più cosa dire. Ne frattempo Zanetti risale l’isola sfrecciando davanti a noi. Riusciamo a recuperare qualcosina ma, poi, di lasco non c’è stata storia …e rimaniamo terzi fino alla fine.

Altra storia per Giovanni Campi che con il piccolo S.O. 36ì domina dall’inizio alla fine gestendo tattica e velocità; secondo Valter Zanetti, terzo Enzo Leidi, quarto Marco Moglia. Domenica percorso accorciato con partenza presso fuori il canale di Portovenere (dopo aver dato uno sguardo alla splendida baia di Byron); prima boa il Tino da lasciare a sinistra e arrivo alla Torre Scuola. Il vento era stato buono per la prima mezzora e poi di difficile gestione con salti, cali e poi raffiche, corridoi di vento tra le isole; andatura prevalente al traverso, giornata splendida, sufficiente la cambusa e rigenerante il tuffo.

La classifica del secondo giorno ha confermato quella del sabato.

Rientriamo a casa in serata sospirando il prossimo Bugliolo di giugno, studiando nuove strategie … in primis quella della cambusa!

Classifica finale delle SAILSERIES 2015:

1° GIOVANNI CAMPI

2° VALTER ZANETTI

3° ENZO LEIDI

4° MARCO MOGLIA

Buon vento

Luca Perico

Galleria Immagini