Barche

Barche

Nei suoi pochi anni di vita, lo YCBG ha senza dubbio avuto modo di utilizzare numerose imbarcazioni, sia per le regate, sia per le crociere… in questa sezione troverete utili informazioni, immagini e commenti su alcune delle barche più impiegate dai nostri marinai!

29er International Class

29er

Twister: lo skiff 29er

Nato dalla matita dell’australiano Julian Bethwaite, ed entrato in produzione nel 1998, il 29er è senza dubbio il primo passo verso una concezione di imbarcazione completamente diversa da quella canonica. Si tratta infatti di un vero e proprio Skiff, imbarcazione extra-invelata, leggera e in grado di esprimere velocità adrenaliniche. Nel mondo si contano più di 1.000 imbarcazioni regolarmente naviganti, e questo suo rapido diffondersi ha fatto sì che il 29er sia considerata la barca “training” per l’olimpionico fratello maggiore, il 49er. Rinnovato nell’equipaggio (a prua Giovanni Coppo), e nell’attrezzatura (sessione curativa invernale per lo scafo) il 17 marzo Ë stato avvistata una randa con il logo P& tra Castro e Montisola.

Nel mondo si contano più di 1.000 imbarcazioni regolarmente naviganti, e questo suo rapido diffondersi ha fatto sì che il 29er sia considerata la barca “training” per l’olimpionico fratello maggiore, il 49er.

Rinnovato nell’equipaggio (a prua Giovanni Coppo), e nell’attrezzatura (sessione curativa invernale per lo scafo) il 17 marzo Ë stato avvistata una randa con il logo P& tra Castro e Montisola.

BluSail 24

Blue24Nato nel 1999 dallo studio Brenta & C, viene impiegato moltissimo nel Match Race, sia per la facilità di conduzione, sia per la forte spinta del timoniere Paolo Cian, parte attiva del team di progettazione. Diffuso molto in Adriatico, sta lentamente prendendo piede anche sul Lago di Garda e in Liguria. Con questa imbarcazione, lo YCBG ha partecipato al campionato invernale di Bardolino 2003/2004.

Protagonist 7.50

protagonistD2X7615Leggera, stabile, veloce, economica… questa barca ha più doti di quante se ne possano elencare. Nata quasi per gioco da un modello utilizzato per regate di radiomodelli, creato da Luigi Badinelli e realizzato da Luciano Galloni, conta alla primavera del 2005 ben cinquanta esemplari consegnati. Oggi la classe Protagonist fa da primadonna nelle più importanti regate internazionali, distinguendosi eccellentemente fra i pari stazza. Il Protagonist viene utilizzato dal club sia in regata che per scopi didattici, e in occasione di manifestazioni come l’Invito in Vela.

Dolphin 81 / MR

D81BNato dalla matita del noto progettista Ettore Santarelli, dal 1993 ad oggi, il Dolphin 81 conta già numerose decine di imbarcazioni, diffuse soprattutto sul Garda e sull’alto Adriatico. Stabile e sicura, è certamente un’imbarcazione non propriamente consigliata ai neofiti, a causa delle numerose regolazioni, ma ottima per avvicinarsi alla vela competitiva. Lo YCBG ha avuto modo, in questi anni, di utilizzare sia il modello standard (81), dotato di un armo completo, sia del più semplice MR, versione del Circolo Vela Gargnano, privo di volanti e carrello. Con quest’ultimo nella Centomiglia 2003 il Sailing Team YCBG si è classificato 4 e 5 nella classe Dolphin MR. Per la stagione 2004, lo YCBG prevede di impiegare il Dolphin MR ancora per la Centomiglia 2004.

Sun Odissey 29.2

sun-odyssey-29.2-sailing-yacht-674pxSenza dubbio la più utilizzata dallo YCBG, questa piccola vela francese si presta incredibilmente bene per l’iniziazione e l’avvicinamento alla vela. Molto comoda, sicura e facile da condurre, viene sempre impiegata nella meravigliosa cornice del lago di Garda.

First 31.7

First317

Questa imbarcazione, utilizzata dallo YCBG per i corsi di iniziazione, ha senza dubbio un’indole più corsaiola che crocieristica. Non a caso, assieme al First 36.7 è stata impiegata in diverse edizioni della regata sociale dello Yacht Club Bergamo, il Bugliolo d’Acciaio.

 

Facile da condurre, equilibrata, è senza dubbio un’ottima imbarcazione scuola, nella quale si può apprezzare l’errore senza disastrose conseguenze.

First 36.7

First367Questa imbarcazione, utilizzata dallo YCBG per i corsi di iniziazione, ha senza dubbio un’indole più corsaiola che crocieristica. Non a caso, assieme al First 31.7 viene impiegata nella regata sociale dello Yacht Club Bergamo, il Bugliolo d’Acciaio.

Facile da condurre, equilibrata, è senza dubbio un’ottima imbarcazione scuola, nella quale si può apprezzare l’errore senza disastrose conseguenze.

First 40.7

012Per tutta la stagione 2005 e per tutto il 2006, Yacht Club Bergamo, con la collaborazione di Neverland Boats, ha partecipato alle più prestigiose regate del mediterraneo a bordo di questa incredibile imbarcazione: il nome di questo First è Giovane Padawan.

Mai nome fu più azzeccato: il Padawan (come ben sanno gli aficionados di Star Wars…) è l’apprendista Jedi, e il Sailing Team YCBG ha costantemente bisogno di migliorarsi nell’arte della regata.

Incredibilmente leggera, velocissima di bolina, allo stesso tempo offre tanto spezio per l’equipaggio (3 cabine e 1 bagno) e un’ottima marinità. Perfino in clima di buriana, il First 40.7 sa dare sempre il massimo di sé, nella massima sicurezza!

Elan 45

2-big

Ecco un’imbarcazione che soddisfa anche i palati più esigenti: filante e sicura sotto vento, e pensata anche per la comodità nelle lunghe permanenze a bordo.

 

Non per nulla gli Elan 45 sono state le barche scelte negli ultimi tre anni per la flottiglia della nostra crociera di bandiera, la mitica Enogastrovelica YCBG.

 

Comoda, con molti spazi a disposizione per riporre tutto ciò che serve, dispone di 2, 3 o 4 cabine doppie, a seconda dell’allestimento.

Bavaria 50

b50-1

Giradora: l’ammiraglia dello Yacht Club Bergamo

A disposizione dello YCBG, Giradora, il Bavaria 50, è utilizzata come nave scuola, per la crociera e la vela d’altura.

Comoda e molto spaziosa, dispone di 5 cabine doppie, 3 bagni e tutti i confort necessari per rimanere molti giorni lontani da terra.

GY 55

100_0068Prendimi: il cruiser-racer dello Yacht Club Bergamo

Yacht Club Bergamo, in collaborazione con Gieffe Yacht ha incominciato la prima vera stagione d’altura, a bordo del GY 55, Cruiser-Racer tutto bergamasco.

Il cantiere Gieffe, sito a Lallio (BG), ha dato l’opportunità ai marinai bergamaschi di poter utilizzare la sua nuova imbarcazione per partecipare a tutte le più importanti e prestigiose regate del 2004.

Si tratta senza dubbio di un progetto moderno, una barca dalle linee potenti e dai volumi generosi, molto simile ad un Open oceanico. A causa della sua natura (cruiser-racer), soffre molto i venti leggeri, ma non appena il vento sale oltre i 10 nodi, non è raro vedere il log entrare in doppia cifra!